panzerottti

Li vedi dorati, appena fritti, adagiati nel piatto e ti viene voglia di addentarli.

Senza sapere, se non sei pugliese, che la loro temperatura interna è simile a quella del sole e che se non aspetti che si raffreddino un po’ inizi ad avere le visioni come Fantozzi.

Parliamo dei panzerotti, quello che per noi è l’unico e vero street food.

I panzerotti sono un simbolo della Puglia, una prelibatezza capace di far innamorare al primo morso.

Sono i protagonisti di serate tra amici, di feste, di pranzi veloci in riva al mare o di cene ad orari improponibili dopo una giornata trascorsa in spiaggia.

Ripieni di pomodoro e mozzarella, ma aperti a qualsiasi tipo di variante: dalla mortadella al provolone, passando per la carne macinata, fino ad arrivare alla cipolla e ala ricotta forte.

L’unico limite con il panzerotto è la fantasia.

Oggi vi sveliamo la vera ricetta dei Panzerotti pugliesi.

Panzerotti: quali sono gli ingredienti?

Per l’impasto dei panzerotti avrete bisogno di:

  • 300 gr di farina di semola rivaccinata;
  • 250 gr di farina 00;
  • 150 ml di acqua tiepida;
  • 150 ml di latte;
  • 10 gr di sale
  • 2 cucchiaino di zucchero;
  • 10 gr di lievito di birra;
  • 3 cucchiai di Olio Extravergine di Oliva.

Per il ripieno classico avrete bisogno di:

  • Salsa di pomodoro;
  • Mozzarella;
  • Basilico;
  • Sale

Avrete, infine, bisogno di Olio di semi di arachide per friggerli.

Avete tutto l’occorrente? Bene, passiamo alla preparazione.

Come si preparano?

Su un ripiano versate la farina, fate un foro al centro e aggiungete l’olio, lo zucchero, il latte e il lievito sbriciolato. Impastate e aggiungete lentamente acqua e sale.

Se l’impasto è troppo duro aggiungete altra acqua se invece, al contrario, è troppo morbido, aggiungete farina.

Lavorate l’impasto fino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico.

Quando avrete ottenuto questo risultato, formate una palla con l’impasto, copritela e fatelo lievitare in un luogo asciutto per circa 3 ore.

Trascorse le 3 ore, formate delle palline di 100 grammi con l’impasto, copritele con un panno e fatele lievitare per una trentina di minuti circa.

Nel frattempo tagliate a pezzetti la mozzarella, versate in una ciotola la salsa di pomodoro e conditela con olio e un pizzico di origano.

Stendete la pasta e tagliate dei dischi. Farciteli con la salsa e la mozzarella e chiudete con attenzione i bordi.

Fate friggere per circa 5 minuti in abbondante olio di semi, facendo attenzione a girarli per farli dorare bene.

Scolateli su un piatto coperto di carta assorbente.

I vostri panzerotti sono pronti per essere gustati.

Panzerotti: quale vino?

L’abbinamento tipico, lo sappiamo è con la birra.

Ma se volete estasiarvi e esaltare il gusto del panzerotto, noi vi consigliamo di abbinarlo ad un calice di vino.

Quale?

Visto che sono fritti, noi vi consigliamo di abbinarci un vino bianco frizzante, un Baylon175, capace di contrastare alla perfezione l’untuosità del fritto e di esaltare la semplicità della ricetta.

Potete anche approfittare della promo 3×2 Baylon per gustare questo abbinamento.

E voi? Qual è il vostro ripieno preferito? Raccontatecelo nei commenti.

Seguiteci su Facebook, Instagram e Pinterest per condividere con i vostri amici le nostre news, le nostre ricette e i nostri consigli.

Iscrivetevi alla nostra Newsletter se volete essere informati sulle nostre attività e se volete ricevere promo e offerte riguardanti i nostri vini e sul nostro olio. Riceverete subito uno sconto del 15% su tutti gli acquisti sul nostro Shop.

Scoprite le promo per l’estate di Cantine Lizzano: 3×2 Baylon 175, Promo Torretta e Promo Chardonnay.