palazzo marchesale a Lizzano

Nel cuore di Lizzano, alle pendici del colle dove sorge il paese, c’è il Palazzo Marchesale, antico castello che per secoli ha rappresentato il cuore del potere del nostro paese.

Anche se oggi il Palazzo non è visitabile, riesce, comunque, a raccontare alla perfezione la sua storia e quella di chi qui dentro ha vissuto e da queste stanze ha governato Lizzano e le sue genti.

Un po’ di storia

Alcune testimonianze raccontano che il Palazzo Marchesale venne costruito nel XVI secolo, su un antico insediamento normanno, dal primo signore di Lizzano, il Duca Goffredo Pandone.

Della costruzione originaria, oggi, resta visibile e presente solo un torrione.

Nel corso degli anni il Palazzo è passato di mano tra le varie famiglie nobili di Lizzano, come i Chyurlia, i De Raho e i Clodino, i duchi che lo abitarono tra il 1600 e il 1677, organizzando feste sontuose in onore del patrono di Lizzano, San Gaetano di Thiene.

Ogni proprietario apportò modifiche e ampliamenti al Palazzo Marchesale che oggi risulta un mix di stili e di opere appartenenti ad epoche diverse.

Palazzo Marchesale a Lizzano: la sua architettura

Il progetto originario ci racconta un’opera risalente al Quattrocento, dove non c’erano fossati, torri o mura di cinta, elementi tipici e caratteristici di epoche precedenti.

La costruzione ha la forma di un quadrilatero e dall’atrio del palazzo, grazie ad una grande scalinata, si sale direttamente al piano superiore.

Al piano terra ci sono le stanze adibite, un tempo, a frantoio, granaio, magazzini e scuderie mentre al primo piano ci sono le stanze di rappresentanza e quelle dove vivevano i nobili signori di Lizzano.

A colpire, all’interno della costruzione, è la presenza di due elementi.

Il primo è la Cappella, dedicata a San Francesco di Paola, danneggiata dal tempo e di cui rimane solo la piccola sacrestia e il coro con la balaustra in legno. Purtroppo l’abside è inesistente e l’altare è stato completamente distrutto.

L’altro elemento è il pozzo della morte, di cui restano poche tracce visibili. Il pozzo era probabilmente utilizzato come luogo di sepoltura per chi moriva all’interno del Castello.

Avete mai visitato il Palazzo Marchesale? Conoscete qualche storia che lo riguarda? Scrivetecelo nei commenti.

Seguiteci su Facebook, Instagram e Pinterest per condividere con i vostri amici le nostre news, le nostre ricette e i nostri consigli.

Iscrivetevi alla nostra Newsletter se volete essere informati sulle nostre attività e se volete ricevere promo e offerte riguardanti i nostri vini. Riceverete subito uno sconto del 15% su tutti gli acquisti sul nostro Shop.

Scoprite la novità dei Box di Cantine Lizzano. Riceverete 3 dei nostri vini, abbonandovi, ogni mese a casa vostra. Li potete scoprire qui e qui.